trasporti nautici

Come funzionano i trasporti nautici di merci pericolose?

trasporti nautici di merci pericolose sono regolamentati da un codice chiamato IMDG Code (dove IMDG sta per International Maritime Dangerous Goods). Si tratta di un codice redatto dall’IMO, l’International Maritime Organization, che prevede la regolamentazione di tutti i trasporti di merci ritenute pericolose. In Italia, queste regolamentazioni sono gestite dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che delega a sua volta la sua autorità alla Capitaneria di Porto. 

Cos’è, quindi, questo IMDG Code e come funziona esattamente?  

Trasporti nautici: cos’è l’IMDG Code?

L’IMDG Code fornisce a chi deve effettuare un trasporto tutta una serie di regole da rispettare in termini di imballaggio, di livello di pericolosità della merce, di condizioni di trasporto, di quantità di merci da trasportare o ad esempio di documentazioni necessarie da allegare. 

Le merci pericolose si dividono in classi e si presentano come segue: 

  • Classe 1: Esplosivi 
  • Classe 2: Gas 
  • Classe 3: Liquidi infiammabili 
  • Classe 4: Solidi infiammabili 
  • Classe 5: Materie comburenti e Perossidi organici 
  • Classe 6: Materie Tossiche ed Infettanti 
  • Classe 7: Materiali Radioattivi 
  • Classe 8: Materie Corrosive 
  • Classe 9: Materie e oggetti pericolosi diversi 
  • Classe 10: Inquinanti marini 

IMDG Code: quali sono i documenti utili?

Per quanto riguarda la documentazione richiesta dall’IMDG Code, la persona che intende spedire la merce dovrà fornire i dati relativi alla merce: la classe (da 1 a 10), la tipologia di imballaggio, il numero ONU. Questi dati serviranno allo spedizioniere per valutare la tipologia di rischio della merce e in che modo gestire le operazioni. Alla fine di tutto, sarà compito della compagnia che si occuperà del trasporto nautico valutare l’attuabilità di tale movimentazione. Per questo è molto importante affidarsi a professionisti del settore per evitare rischi eventuali. 


Documenti trasporto merci europa

Guida ai documenti utili per il trasporto merci in Europa

documenti per il trasporto delle merci in Europa sono corposi e piuttosto dettagliati. Per tutte le merci che si spostano all’interno dell’Unione Europea non ci sono imponibili IVA. Secondo quanto previsto dall’art. 41, comma 1, lettera A, DL 331/93, è prevista l’applicazione del sistema di tassazione nello stato UE di destinazione delle merci. 

 Non sono soggetti a imponibilità IVA: 

  • le operazioni a titolo oneroso; 
  • le movimentazioni tra contraenti che risultano soggetti passivi IVA; 
  • i trasferimenti dei beni dall’Italia a un altro stato UE. 

Quali documenti necessari al trasporto intra UE?

La documentazione necessaria per trasportare merci all’interno dell’Unione Europea deve riportare quanto segue: 

  • la fattura di vendita; 
  • i modelli Intra relativi alle cessioni UE; 
  • la rimessa bancaria dell’acquirente relativa al pagamento della merce; 
  • il documento di trasporto CMR elettronico (E-CMR) firmato dal trasportatore per presa in carico della merce e/o dal destinatario per ricevuta; 
  • il CMR in formato informatico, conservato in forma digitalizzata. 

Dopo aver prodotto i documenti che dovranno accompagnare i materiali da trasportare all’interno dell’Unione Europea, è opportuno conservare copia degli stessi purché in forma digitalizzata, con firma digitale del responsabile della conservazione degli stessi, che attesta il corretto svolgimento del trasporto. 

Perché la digitalizzazione dei documenti è importante?

La digitalizzazione dei documenti di trasporto delle merci in Europa è fondamentale, perché consente di risparmiare sui costi di gestione, di avere un’amministrazione molto più rapida ed efficiente delle operazioni, di fatturare con più facilità e rapidità, di ridurre incongruenze e discrepanze tra consegna e ricezione, di avere più cura e trasparenza nei dati, di controllare e monitorare tutte le spedizioni in modo capillare e preciso. 


Autotrasporti Puglia

Autotrasporti Puglia: come capire se il servizio è di alta qualità

La concorrenza nel mondo degli autotrasporti Puglia è alta, ma le parole chiave per scegliere la migliore soluzione sono sicuramente serietà, esperienza, velocità, sicurezza e prezzo. Sono queste, secondo Transpuglia, le caratteristiche di un servizio di qualità elevata nel settore degli autotrasporti Puglia. 

Qualità che non deve essere data per scontata e, per questo, il fornitore del servizio va analizzato sotto diversi punti di vita. 

Autotrasporti Puglia: cosa verificare per fare la scelta migliore 

Quali sono gli elementi da tenere in considerazione quando si tratta di scegliere un servizio di autotrasporti Puglia? Scopriamoli assieme. 

  • Offerta trasparente e chiara, che non prevede spese impreviste allultimo momento. Un servizio di autotrasporto Puglia affidabile sa descrivere il processo di carico, trasporto e scarico della merce senza lasciare nulla al caso. 
  • Esperienza e referenze, che emergono fin dal primo contatto telefonico con lautotrasportatore. Un professionista evidenzierà le criticità come la consegna in zone particolari o il trasporto eccezionale e preparerà un preventivo realistico. 
  • Velocità, dato che la consegna deve avvenire nei tempi pattuiti e, in caso di particolari urgenze, è importante poter contare su mezzi adeguati. 
  • Sicurezza, si tratta non solo della sicurezza del carico, che deve essere consegnato integro, ma anche del rispetto delle normative del Codice della Strada. 
  • Prezzo, elemento non di minore importanza e nel caso del quale è bene fare attenzione a prezzi stracciati o particolarmente accattivanti. 

Limportanza di un rapporto di fiducia con lautotrasporti Puglia 

Il settore dellautotrasporto, come avrai capito, rappresenta una nicchia in cui è fondamentale il rapporto di fiducia che si instaura tra la ditta di autotrasporti Puglia e il cliente finale. Solitamente basta una telefonata per capire il tipo di azienda e professionista con cui si ha a che fare e dopo il primo contatto si può passare a valutare gli elementi indicati in questo articolo. Il risultato sarà la scelta della migliore ditta di autotrasporti Bari.